Progetto Sociale

Forse non tutti sanno che dall’inizio di quest’anno sono stati tagliati i fondi per le cure odontoiatriche in convenzione con il SSN, comprese quelle relative all’implantologia, per i pazienti portatori di esenzioni ASL per condizioni di vulnerabilità sociale e sanitaria. La conseguenza di questi tagli della spesa pubblica è un aumento dei costi per le cure implantologiche a carico dei pazienti.

In occasione del secondo anniversario di attività, il nostro Centro promuove il progetto sociale “Implantologia per Tutti“, un’iniziativa volta a mantenere tutte quelle agevolazioni per i pazienti esenti ASL per condizioni di vulnerabilità sociale e sanitaria ai quali da quest’anno è stata ridotta la possibilità di curarsi con la maggior parte della spesa coperta dal SSN.
Il nostro progetto ha l’obiettivo di consentire a tutti i pazienti forniti di esenzione di eseguire riabilitazioni implantari con un alto livello di tecnologia senza perdere assolutamente nulla in qualità, abbassando il prezzo degli impianti osteointegrati con certificato di qualità da 625 euro a 500 euro per tutte le categorie di esenzione sotto elencate in tabella, e mantenendo invariato il resto del nostro tariffario.

È una grande occasione per recuperare finalmente il sorriso, rimpiazzando finalmente quei denti mancanti oppure fissando quella protesi totale che nemmeno con la ribasatura si è riusciti a rendere stabile, senza più essere frenati dall’alto costo dell’implantologia.

Cosa aspettate? Confrontate il vostro codice sul tesserino ASL con quelli in tabella, e prenotate una visita gratuita e senza impegno, il vostro sorriso non può attendere!

CODICE ESENZIONE
ASL per IMPIANTI
TIPOLOGIA DI ESENZIONE
001 Acromegalia e gigantismo
002 Affezioni del sistema circolatorio
003 Anemia emolitica acquisita da autoimmunizzazione
005 Anoressia nervosa, bulimia
006 Artrite reumatoide
008 Cirrosi epatica
011 Demenze
012 Diabete insipido
013 Diabete mellito
016 Epatite cronica
017 Epilessia
018 Fibrosi cistica
020 Infezioni da HIV
021 Insufficienza cardiaca
023 Insufficienza renale cronica
029 Malattie di Alzheimer
038 Morbo di Parkinson e altre malattie extrapiramidali
039 Nanismo ipofisario
044 Psicosi
046 Sclerosi multipla
048 Soggetti affetti da patologie neoplastiche maligne e da tumori di comportamento incerto
050 Soggetti in attesa di trapianto
051 Soggetti nati con condizioni di gravi deficit fisici, sensoriali e neuropsichici
052 Soggetti sottoposti a trapianto
Da RA0010 a RQ0010 Soggetti affetti da patologie rare
IG11 Invalidi di guerra appartenenti alle categorie dalla 1° alla 5° titolari di pensione diretta vitalizia e deportati in campo di sterminio
IG31 Invalidi di guerra appartenenti alle categorie dalla 6° alla 8°
IL15 Grandi invalidi del lavoro dall’80% al 100% di invalidità
IL24 Invalidi del lavoro con riduzione delle capacità lavorative dal 67% al 79% di invalidità
IL41 Invalidi del lavoro con riduzione delle capacità lavorative dall’1% al 66% di invalidità
L04 Infortunati sul lavoro o affetti da malattie professionali
IS12 Grandi invalidi per servizio appartenenti alla 1° categoria titolari di specifica pensione
IS22 Invalidi per servizio appartenenti alle categorie dalla 2° alla 5°
IS42 Invalidi per servizio appartenenti alle categorie dalla 6° alla 8°
IC13 Invalidi civili al 100% di invalidità senza indennità di accompagnamento
IC14 Invalidi civili al 100% di invalidità con indennità di accompagnamento
IC20 Invalidi civili con riduzione della capacità lavorativa dal 67% al 99% ultra 65enni
IC21 Invalidi civili con riduzione della capacità lavorativa dal 67% al 99% minori di 65 anni
IA16 Ciechi assoluti riconosciuti dall’apposita Commissione Invalidi Ciechi Civili
IA23 Ciechi parziali riconosciuti dall’apposita Commissione Invalidi Ciechi Civili
ID23 Sordomuti
PV44 Danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie
PT44 Danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di trasfusioni e somministrazione di emoderivati
VT43 Vittime del terrorismo e della criminalità organizzata
VT43.2 Familiari delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata
E01 Soggetti ultra 65enni con reddito familiare inferiore a 36151, 98 euro
E02 Disoccupati – e loro familiari a carico – con reddito familiare inferiore a 8263,31 euro incrementato a 11362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516 euro per ogni figlio a carico; i lavoratori in mobilità vengono assimilati alla categoria
E03 Titolari di assegno (ex pensione) sociale e loro familiari a carico
E04 Titolari di pensione al minimo con più di 60 anni – e loro familiari a carico – con reddito familiare inferiore a 8236,31 euro incrementato a 11362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516 euro per ogni figlio a carico
E12 Disoccupati iscritti agli elenchi anagrafici dei centri per l’impiego – e i familiari a loro carico – esclusivamente se il relativo reddito familiare risulti pari o inferiore a 27000 euro/anno
E13 Cittadini in cassa integrazione straordinaria o in deroga o in mobilità, o a cui è stato concesso il contratto di solidarietà difensivo – e i familiari a carico – che percepiscono una retribuzione non superiore ai massimali mensili previsti dalla Circ. n°19 dell’INPS del 30.01.2015
E15 Cittadini – e loro familiari a carico – con reddito complessivo familiare fiscale annuo non superiore a 18000 euro